Mesurer les parentalités alternatives dans la noblesse française (fin XVIIe-XVIIIe siècles)

Dominique Picco (Université Michel de Montaigne Bordeaux 3)

Abstract

Misurare le parentalità alternative nella nobiltà francese (fine XVII-inizio XVIII secolo)

Questo articolo analizza il ruolo dei parenti alternativi entro la «nobiltà seconda» francese, a partire dalle pensionate della casa reale di Saint Cyr, un'istituzione educativa fondata da Luigi XIV e riservata alle ragazze provenienti da questo specifico gruppo sociale. Tre tipologie di fonti sono state impiegate: il Livre des demoiselles contenente le richieste d'ammissione d'inizio XVIII secolo; i dossier di Preuves de noblesse che coprono il periodo 1686-1766; i dossier d'uscita delle allieve al momento della chiusura dell'istituzione, nel 1792-93. Nel quadro delle procedure amministrative legate all'ammissione o all'uscita da un'istituzione educativa, queste fonti consentono di riflettere sulle modalità di esercizio dell'autorità parentale sulle ragazze. La morte o la malattia dei genitori biologici, una situazione familiare complessa, l'allontanamento geografico o anche il contesto politico della Francia rivoluzionaria implicano che molti giovani erano presi in carico da genitori sostituivi, membri o no della loro famiglia.

Measuring Alternative Family Ties in the French Nobility (Late 17th-18th Centuries)

The aim of the article is to present the role of alternative family ties in the French «noblesse seconde», focusing on boarders of the Royal House of Saint-Cyr, a school founded by Louis XIV, and exclusive to girls from this social group. Three primary sources were explored: the Livre des demoiselles, a register of entrance requests dating from the beginning of the eighteenth century; proofs of nobility during the period 1686-1766, and student exit files when the institution closed in 1792-93. In the case of administrative procedures, such as admission and exit processes, these documents allow us to reflect on parental authority over girls. Death, illness of biological parents, a complicated family situation, geographical distance, and the political context of the French Revolution meant that several of the girls were under custody of substitute parents belonging to the family or not.

Keywords

Childhood; kinship; french nobility; women’s education; Saint-Cyr