L’étude des migrations grâce aux registres matricules militaires

Lionel Kesztenbaum (Institut National d’Études Démographiques, Paris)

Abstract

Lo studio dell’emigrazione attraverso i registri matricolari militari

L’analisi della mobilità geografica in Francia, nel passato è stata a lungo ostacolata dalla carenza di fonti. Questo articolo presenta una fonte relativamente nuova per lo studio delle migrazioni: i registri militari. Dalla metà del XIX secolo in poi, tutti i cambiamenti di residenza per i giovani uomini di età compresa tra i 20 e i 46 anni sono iscritti a registro. Il saggio intende descrivere la fonte e il funzionamento degli uffici preposti alla sua redazione, confrontare i risultati ottenuti con quelli di altre indagini, e illustrare il loro interesse per dar peso ai diversi aspetti sociali della mobilità. La metà delle persone incluse nei registri, effettuava più di uno spostamento fra i 20 e i 46 anni, ma quasi tutti gli indicatori e le fonti normalmente utilizzati per studiare la mobilità non sono in grado di osservare se non una sola. Questo limite deve essere superato se vogliamo affinare la nostra comprensione delle mobilità e delle sue determinanti.

The Study of Migration Through the Identification Military Record

The analysis of geographical mobility in France in the past has long been hampered by the lack of sources. This paper introduces a relatively new source for the study of migration: military registers. From the mid-nineteenth century on, all changes in residence for young men aged between twenty and forty-six are recorded in the military register. We describe the source; document how it works; compare the results obtained from it with those of other surveys; and illustrate their interest for measuring various aspects of migration. Half of the individuals perform more than one migration between twenty and forty-six years old but almost all indicators and sources commonly used to study migration cannot observe more than one migration by individual. This limitation must be overcome if we are to improve our understanding of the migration process and its determinants.

Keywords

Migration; life-cycle; conscription; France