Separazione e divorzio in Italia. Le tendenze e le differenze regionali

Irene Ferro , Silvana Salvini (Università di Firenze)

Abstract

Separazione e divorzio in Italia. Le tendenze e le differenze regionali

La diffusione di separazioni e divorzi in Italia può portare a conseguenze individuali e sociali rilevanti, poiché può cambiare il ruolo della famiglia all’interno della società, la posizione della donna nei confronti dell’attività professionale, le scelte di maternità e paternità. L’interpretazione di questi mutamenti non può prescindere da una ricostruzione delle tendenze dello scioglimento dei matrimoni a livello territoriale disaggregato, come ci accingiamo a fare in questo contributo, dove si analizzano le tendenze – a livello regionale – dei tassi di separazione e di divorzio secondo un’ottica trasversale e longitudinale. L’analisi dell’evoluzione temporale delle separazioni mette in risalto l’eccezionale diffusione del fenomeno nell’arco degli ultimi vent’anni, in particolare nelle regioni del Centro-Nord, che sembrano in prospettiva avvicinarsi al modello europeo.

Separations and divorces in Italy. Trends and regional differences

The spread of separations and divorces in Italy leads to important individual and social consequences, such as the role of the family into the society, women’s employment status as well as motherhood and fatherhood choices. The interpretation of these changes necessarily start with an overview of the trends of marriage dissolution and its geographical differences. In this contribution we focus on the analysis – at regional level – of divorce and separation rates both according to a cross-sectional and longitudinal approach. The analysis of the temporal evolution of the separations shows the exceptional spread out of the phenomenon during the two last decades, in particular in the regions of the Centre-North of the country, that in perspective seem to approach the European model.

Keywords

Matrimonio; separazione; divorzio; Italia; differenze regionali