La contea di Máscali nel XVIII secolo: un caso di rapidissimo popolamento

Marcantonio Caltabiano (Università di Messina)

Abstract

La contea di Máscali nel XVIII secolo: un caso di rapidissimo popolamento

La Contea di Máscali, situata sulla costa ionica della Sicilia, alle pendici dell’Etna, si caratterizzò per il rapido incremento della popolazione durante i secoli XVII e, in particolare, XVIII. Questa crescita fu dovuta alla colonizzazione del versante orientale dell’Etna. La colonizzazione era stata guidata dai vescovi di Catania che ne erano i feudatari. La sua popolazione, che secondo il censimento del 1616 era di 570 abitanti, crebbe fino a raggiungere le 14.639 unità nel 1806.
La colonizzazione ebbe successo per la fertilità del territorio e per i favorevoli termini dell’accordo del 1558 fra il vescovo di Catania e feudatario della Contea, Nicola Maria Caracciolo, e gli abitanti di Máscali, che attrasse colonizzatori da villaggi e città vicine. Nella prima parte di questo articolo vengono analizzati brevemente i collegamenti tra la storia della Contea e le sue caratteristiche economiche e sociali. Poi saranno presentate le fonti demografiche disponibili: registri dei battesimi, registri dei matrimoni, censimenti. Infine, lo sviluppo della popolazione sarà studiato attraverso le serie temporali dei battesimi, dei matrimoni, della popolazione, il numero di battesimi per ogni matrimonio e l’origine geografica degli sposi.

The County of Máscali during the XVIII century: a case of rapid population growth

The County of Máscali, located on the east coast of Sicily, in the foothills of the volcano Etna, was characterized by a rapid increase of population during the XVII, and, in particular, XVIII century. This increase was a consequence of the east hills of Etna being colonized. The colonization was led by the Bishops of Catania, who were its landlords. Its population, previously 570 inhabitants according to the 1616 census, grew to 14,639 inhabitants in 1806.
The colonization proved to be successful due to the fertile characteristics of the land and the favourable terms of the agreement established in 1558 between the inhabitants of Máscali and the Bishop Nicola Maria Caracciolo, which attracted settlers from the neighboring villages and towns. In the first part of this article the links between the historical events of the County, its social and economical characteristics, and its population will be briefly analyzed. Then, the available demographical sources: parish baptism and marital registers, and censuses will be presented. Finally, the population growth will be studied, by means of the time series of baptisms, marriages and population, the frequency of baptisms to marriages, and the geographical origin of the spouses.

Keywords

Mascali; Italia; diciottesimo secolo