Emigrazione italiana ‘assistita’ nel secondo dopoguerra

Donatella Strangio (Sapienza Università di Roma)

Abstract

Emigrazione italiana ‘assistita’ nel secondo dopoguerra

Obiettivo di questo lavoro è quello di contribuire al filone che lega il fenomeno migratorio italiano alle vicende della sua storia ma anche di quella internazionale evidenziando il ruolo delle istituzioni che a partire dal periodo tra le due guerre mondiali hanno avuto, come missione, quella di regolamentare e supportare tale fenomeno. Le istituzioni sono le ‘regole del gioco’, cioè regole di comportamento generalmente adottate e condivise che, per quanto riguarda la sfera economica, riguardano essenzialmente il possesso di beni e risorse e il loro scambio. Il periodo esaminato avvalendosi di fonti inedite di archivio è quello dell’immediato secondo dopoguerra. Il presente saggio, quindi, si articolerà come segue: l’emigrazione italiana e l’emigrazione ‘assistita’; le istituzioni internazionali e nazionali per ‘governare’ le migrazioni; il CIME e l’emigrazione italiana; il piano straordinario per l’emigrazione italiana; l’ICLE e i finanziamenti straordinari per l’emigrazione italiana; il ruolo dell’INCA per l’emigrazione italiana; Conclusioni.

‘Assisted’ Italian emigration after World War II

The aim of this work is to contribute to the thread that links the Italian migratory phenomenon to the events of its history but also to examine international migration, highlighting the role of institutions that, starting from the period between the two world wars, have had the task of regulating and supporting this phenomenon. The institutions are the ‘rules of the game’, namely, generally adopted and shared rules of conduct which, as regards the economic sphere, essentially concern the possession of goods and resources and their exchange. The period examined by using unpublished archive sources is that immediately after the Second World War. The present essay/paper, therefore, will be organized as follows: Italian emigration and ‘assisted’ emigration; international and national institutions to ‘govern’ migrations; the CIME and Italian emigration; the extraordinary program for Italian emigration; the ICLE and the extraordinary financing for Italian emigration; the role of the INCA in Italian emigration; conclusions.

DOI: 10.4424/ps2018-7

Keywords

Migrazione, Istituzioni, Italia, XX secolo, rimesse.