La peste del 1656-58 nel Regno di Napoli: diffusione e mortalità

Idamaria Fusco (CNR – Istituto di studi sulle società del Mediterraneo, Napoli)

Abstract

La peste del 1656-58 nel Regno di Napoli: diffusione e mortalità
Il saggio si occupa dell’epidemia di peste che, tra il 1656 e il 1658, colpì il Regno di Napoli. Grazie all’uso di fonti finora poco note, si è tentato di fornire un quadro complessivo dell’epidemia: in primo luogo, descrivendo la sua diffusione in tutto il Regno e, in secondo luogo, cercando di quantificare i danni demografici causati dal morbo. L’analisi svolta testimonia l’ampia e capillare propagazione della peste sul suolo meridionale e gli elevati indici di mortalità, indici assai più elevati di quanto finora ipotizzato.

The plague in 1656-58 in the Kingdom of Naples: diffusion and mortality
This essay deals with the plague epidemic which, between 1656 and 1658, struck the Kingdom of Naples. Thanks to not well known documents, we have tried to give an overview of this epidemic: firstly, describing the spread of the plague in the Kingdom and, secondly, trying to give some quantitative data on mortality caused by this serious disease. This research shows that the spread of this plague in Southern Italy was wide and death rates were very high, higher than it has been supposed until now.

DOI: 10.4424/ps2009-5

Keywords

Regno di Napoli; peste; mortalità; prima età moderna; Napoli